domenica 17 ottobre 2010

Trattamento Sanitario Obbligatorio ! Per il loro bene...


*******************************************************
Chi è lo Stercorarius sanremensis? CLICCA QUI
*******************************************************

Zret ha detto...



Riporto un importante commento dell'amico Paolo.

"Altri spunti di riflessione tratti dagli accadimenti di questi giorni solo apparentemente 'off topic'.

Primo: mancano i soldi per la Scuola e l'Università ma il Governo è pronto a spendere una montagna di fondi per il nucleare. La solita presa per i fondelli esclusivamente per favorire determinate 'lobbies' di potere.

Secondo: il cicappino Umberto Veronesi a 86 anni va a presiedere il comitato che controllerà la costruzione delle nuove centrali atomiche. Per tale motivo il sublime luminare rinuncia al posto di parlamentare - almeno 15.000 euro al mese - per ricoprire il nuovo incarico. A quanto ammonterà il suo stipendio per sorvegliare simile criminale iniziativa? E poi, da vecchio chirurgo e per giunta tutt'altro che fra i migliori - da quel che sentivo dire anni fa -, che c'azzecca con l'ingegneria nucleare?
Altra beffa satanica nei confronti dl cittadino.

Terzo: vergognoso mega-rituale massonico quello consumatosi in Cile negli ultimi mesi. Ci si è voluto far credere che 33(!) minatori sono rimasti intrappolati nelle viscere di una montagna per 69 giorni (33+33+3) e che sono stati infine salvati dalla capsula Phoenix (!) il 13.10.10 ( la cui somma fa ancora 33). All'uscita dalla caverna -'Visita Interiora Terrae', in senso massonico naturalmente - sono state loro donate T-shirts con raffigurato sopra il pentalfa massonico tuttavia rovesciato, a significare la natura squisitamente satanica della messinscena e delle forze che li hanno manipolati.

Tutti giornalisti della Terra sono stati colà invitati ad assistere alla conclusione della simbolica iniziazione in tal modo operatasi. Come a voler significare che tutte le genti dovranno assistere meravigliate ai prodigi operati dalla Bestia apocalittica".

Per maggiori delucidazioni sull'evento cileno si può consultare:
http://vigilantcitizen.com/?p=5145
16 ottobre, 2010 20:51

paolo [sedicente medico, aspirante ad esercitare ad Auschwitz] ha detto...



Esiste in rete e fuori rete una vasta letteratura che con prove inoppugnabili ridimensiona alquanto la Shoah. Ma non è questo il vero problema, la vera disgrazia.

Questa consiste pittosto nel fatto che è sufficiente che un rabbino capo di una Nazione invii un ordine espresso e tassativo ai capoccia dell'esecutivo e questi, come agnellini pasquali, scattano sull'attenti per ubbidire.

L'episodio la dice lunga, se ce ne fosse stato ancora il bisogno, su chi tiene a livello mondiale le redini del potere.

Maledetti 'falsi' Protocolli! Perchè, pur essendo falsi, avete sempre detto la verità?
16 ottobre, 2010 20:53

NonVotareChiTiAvvelena.blogspot.com
[è sempre il czretino, in incognito, che ROSICA (ma tanto!) verso coloro che scrivono libri che vengono anche comprati e letti, mentre il suo...]
ha detto...

Su Saviano..

http://paolofranceschetti.blogspot.com/search/label/Saviano

E sul "Consiglio Supremo Noachita e La Suprema Corte del Sanhedrin (Sinedrio) è già attiva nel complesso edilizo del TRIBUNALE MONDIALE costruito appositamente a Gerusalemme la futura capitale del G.O.G. (Grande Ordine Globale")

http://intermatrix.blogspot.com/2010_10_01_archive.html
16 ottobre, 2010 21:25

arturo ha detto...



paolo sei un razzista, nazista, fascista, sei una bestia di satana!!

scherzo ovviamente, anche se c'è poco da scherzare

però non capisco il fine di tutta l'operazione in cile. però è sicuro che c'è qualcosa sotto perchè altrimenti i media controllati non gli davano tutta questa importanza
16 ottobre, 2010 21:34

arturo ha detto...

o forse la notizia della miniera è stata usata, ancora una volta, per distrarre il popolo beota dalle problematiche attuali, tra cui il piccolissimo problema che il mondo sta andando a rotoli a velocità impressionante
16 ottobre, 2010 21:36

Zret [il maestrino, già da un pezzo morto dentro, vegeta solo dietro al suo computer]
ha detto...


Arturo, vedrei nel salvataggio cileno un rituale massonico-luciferino in cui la Bestia (la Tecnologia arcontica) compie miracoli affinché tutti la adorino.

Il numero 33 ed il pentalfa sulle magliette dei minatori (pentacolo rovesciato) sono le segnature di un rito in cui grande rilevanza ha pure il buio del mondo sotterraneo, allusione alle tenebre di cui sono forieri gli Oscurati e le loro legioni demoniache.

Infine credo che, per scavare la galleria, abbiano usato quella macchina descritta da David Icke (forse un agente, ma che dà anche informazioni preziose) e che è impiegata per costruire, in un batter di ciglia, basi nel sottosuolo.

Ciao
16 ottobre, 2010 22:06

france [sempre il morto dentro, che finge di essere un altro] ha detto...


Nebbia persistente, pioggia fangosa. Dopo i continui passaggi ininterrotti dei tanker ci cade addosso tutto cio' che in natura non sarebbe possibile. Il pensiero va a tutte le creature, animali e vegetali che subiscono un cosi' incredibile torto.
Saturday chemical night fever.
16 ottobre, 2010 22:07

Zret ha detto...

Un'unica scia di sangue sembra collegare antichi "visitatori" ai tribunali talmudici. Ancora una volta, consiglierei la lettura dei libri e degli articoli di Nigel Kerner.
16 ottobre, 2010 22:08

ginger ha detto...


Tremendi questi "illuminati" che non rinunciano agli effetti speciali. Per quanti giorni tutti i media ci hanno triturato con la questione della data presunta per l'operazione di recupero dei minatori dalle viscere? Dunque, dopo averne individuata una tra le tante casuali, non hanno risparmiato nulla sul resto. Questi feticisti del numero così legati a loro malefici cerimoniali...
16 ottobre, 2010 22:18

Mercury ha detto...



guardate che bell'esempio di informazione...
io non ho parole. sinceramente non riesco più a stupirmi, stanno ovattando i miei sensi.

http://www.youtube.com/watch?v=cecdSkML-xQ&feature=topvideos
16 ottobre, 2010 23:32

PER IL LORO BENE: T. S. O. !


E, giacché ci siete, aggiungete anche questo bel tomo:



APPELLO AL MINISTRO GELMINI:

Inostri figli non hanno fatto niente di male per meritarsi "docenti" come questi.

Hanno diritto di crescere senza la presenza in aula di matti, fumati, o paranoici che alla Scuola fanno solo danni, oltre a rubare lo stipendio!!!

MINISTRO, PER FAVORE, BUTTALI FUORI !!!
Trattamento Sanitario Obbligatorio e Case di Cura:
per il loro e il nostro bene!!!


LEONIERO

domenica 3 ottobre 2010

I veri bamboccioni

Rosario Marcianò, nato a Saviano (NA) il 19.03.1961, residente a Sanremo (IM). Ha insegnato, per diversi anni, chimica, disegno tecnico e tecnologia delle costruzioni ed ha collaborato con architetti ed ingegneri alla progettazione di ville e di strutture pubbliche. Dopo un breve periodo durante il quale si è dedicato all’aerografia nel campo pubblicitario, si è specializzato, attraverso un'autoformazione, nel campo della sistemistica Microsoft e nella gestione e riparazione delle componenti hardware. Ha pubblicato articoli di contenuto informatico sulle pagine di AzPoint.net, ZEUS News, Viziato.it, PuntoInformatico.it. [ottenendo monumentali prese per il c...]. Sulla rete è facile trovare i suoi lavori, concessi nei termini della Creative Commons License. Attualmente svolge [NESSUNA] attività di consulenza informatica, sicurezza dei dati e recupero dati. [MA DOVE?] Dal maggio 2005, In stretta collaborazione con il fratello Antonio, coordina l'attività di ricerca ed informazione in relazione alla [FANTASIOSA] questione scie chimiche ed H.A.A.R.P.
Gestisce e cura diversi blogs e siti web impegnati nell'informazione alternativa, [VUOL DIRE CHE PUBBLICA IMMANI STRONZATE] tra cui il primo blog in Italia dedicato esclusivamente alle scie chimiche ed H.A.A.R.P. Ha partecipato a diversi convegni nonché a trasmissioni radiofoniche, in Italia e Spagna. Recente la sua partecipazione, in qualità di ospite, in due puntate sulle chemtrails, H.A.A.R.P. e patologie correlate, in "Rebus: questioni di conoscenza" (Odeon TV), trasmissioni condotte dal giornalista Maurizio Decollanz. [CHE NON LO VUOL PIÙ SENTIRE NOMINARE]. Ha scritto a quattro mani con il fratello Antonio il primo libro sulle chemtrails. [CHE SPERA ARDENTEMENTE DI VENDERE AI GONZI... MA DI GONZI CE NE SONO SEMPRE MENO... MALA TEMPORA CURRUNT!]

IN POCHE PAROLE:
HA FATTO E CONTINUA A FARE IL “BAMBOCCIONE”



Antonio Marcianò, nato a Piedimonte Matese (CE) il 18.01.1963, è residente a Sanremo (IM). Laureato in Lettere moderne, insegna [PURTROPPO!] presso il Liceo Classico “Cassini” di Sanremo (IM). Ha pubblicato diversi di articoli sulla rete e cura il suo blog personale, oltre che il blog dedicato esclusivamente alle scie chimiche ed H.A.A.R.P. Socio USAC, è specializzato in ambito clipeologico, [STICAZZI !] si interressa di ufologia da parecchi anni e collabora con molti esperti del settore. Dal maggio 2005, In stretta collaborazione con il fratello Rosario, coordina l'attività di ricerca ed informazione in relazione alla questione scie chimiche ed H.A.A.R.P.


"
Un piccolo esempio dell'altissima preparazione scientifica del nostro "maestrino" - dato che si permette di criticare quella degli altri:

Ashtar Sheran, chi è costui?
di Antonio Marcianò - 2 Giugno 2006

Primi anni ’50 del XX secolo, Ashtar Sheran, sedicente comandante della Flotta spaziale interplanetaria, entra per la prima volta in contatto con i Terrestri, mediante George Van Tessel. Van Tessel, insieme con altri sensitivi, afferma addirittura di aver viaggiato su una delle astronavi che orbitano attorno alla Terra. Dalla metà circa del XX secolo, Ashtar, che proverrebbe dal pianeta Metharia, nel sistema solare di Alpha Centauri, si rivolge agli “uomini di buona volontà” per ammonirli contro i pericoli di autodistruzione in cui potrà incorrere il nostro pianeta, qualora i suoi abitanti perseverino in una condotta irresponsabile.

In ogni caso, credo si possa nutrire una pur cauta fiducia in visitatori come Ashtar Sheran: infatti egli non solo divulga, con i suoi messaggi, insegnamenti di notevole valore, ma anche denuncia le insidie del governo occulto. Se le sue intenzioni fossero ostili, tacerebbe sui piani della sinarchia o, per lo meno, tenterebbe di ridimensionarli, così come fanno tutti coloro che non hanno la coscienza netta.
"
ANCHE ANTONIO MARCIANÒ È UN BAMBOCCIONE...

... E LO DICE ANCHE... GOOGLE!

Non è un fotomontaggio! Nella voce "bamboccioni" non c'è Simone Angioni ma c'è ANTONIO MARCIANÒ.

ROSICA PURE, HOMUNCULUS, FINCHÉ CI SONO TRONCHI...

Domanda: Leoniero, ma perché oggi ce l'hai tanto con gli stercorari sanremesi?
Risposta: Perché...

Straker ha detto...
Simone Angioni:

Nell'autunno sostiene l'esame di accesso al Dottorato di Ricerca ed entra nel laboratorio di ricerca E del Dipartimento di Chimica Organica dell'Università di Pavia con progetto di ricerca improntato sullo sviluppo di nuovi materiali polimerici per celle a combustibile a conduzione protonica. Si specializza quindi nella sintesi organica di polimeri via irraggiamento con microonde.

Ovviamente è completamente disinteressato a negare...
03 ottobre, 2010 11:49

Zret ha detto...
Simone Angioni, il CICAP dal volto "umano", ci delizia con il suo profilo:

"I miei interessi possono dirsi piuttosto curiosi. Dopo aver trascorso la mia infanzia a leggere Topolino (sic) e suonare il pianoforte, giunto (sic) alle scuole superiori mi sono reso conto di essere affascinato dala scienza e dal paranormale. Inizia a leggere libri sulla fantaarcheologia convincendomi che le piramidi fossero state costruite da una civiltà aliena molto prima che il primo faraone regnasse sull'Egitto. Per puro caso vidi un servizio alla televisione nel quale si parlava del Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale). Decisi che quella era la mia passione: indagare il mistero".

Non mi pare che, rispetto ai tempi in cui leggeva "Topolino", il bamboccione abbia compiuto molti progressi.
03 ottobre, 2010 12:05

arturo ha detto...
questo articolo è da incorniciare. bravi!

io aggiungerei al profilo:
"lecco il c**o ai militari e sfrutto la mia posizione privilegiata (ottenuta a suon di raccomandazioni) per ingannare la povera gente ignorante".

sia chiaro che ognuno può fare quel che vuole, naturalmente prendendosi le proprie responsabilità
03 ottobre, 2010 14:49

arturo ha detto...
nessuno ha ancora spiegato perchè le scie "di normale condensa" distruggano le nuvole nel giro di minuti. come è possibile che l'acqua dissolva le nubi naturali?!?
03 ottobre, 2010 14:50



Zret ha detto...
Arturo, spero che il bamboccione integri nel suo profilo quanto da te opportunamente aggiunto. Simonetto, chimico ed esponente del C.I.C.A.P.: potenza del nepotismo e delle baronie universitarie.
Ciao
03 ottobre, 2010 15:40

Zret ha detto...
" Nessuno ha ancora spiegato perchè le scie "di normale condensa" distruggano le nuvole nel giro di minuti. come è possibile che l'acqua dissolva le nubi naturali?!?"
Chiederò a Simonetto: sarà spiegato in un fumetto di Topolino che leggeva, quando era pargoletto.
03 ottobre, 2010 15:41

Straker ha detto...
Visto che legge Topolino, ricorderà l'episodio sulla geoingegneria. Spero!
03 ottobre, 2010 15:50

ginger ha detto...
"Per puro caso vidi un servizio alla televisione nel quale si parlava del Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale). Decisi che quella era la mia passione"
Insomma, amore a prima vista! E' giusto che sia così: i simili s'attraggono.
03 ottobre, 2010 18:00

Ron ha detto...
Ciao Straker, ho ascoltato l'audio relativo al resoconto dell'ultima conferenza trappola sulle scie chimiche. Ti ho sentito parlare delle tecniche PNL utilizzate dai disinformatori professionisti per farvi percepire dal pubblico senza alcun credito.

Ma caspita questi del Cicap - che siano Phd o meno - hanno al loro attivo al massimo una pubblicazione scientifica mettendo insieme tutti quanti e pure pubblicata su un giornale con un impact factor mediocre.

Affrontateli anche voi dal questo lato scientifico. Parliamo di persone senza titoli scientifici per parlare.
[eheheh, mica gente con la Laurea, come questa!!!]
Iniziate anche voi a fare i sorrisetti e aprite gli occhi con tono di sorpresa mentre costoro parlano invece di subirli!!
E che caspita!
03 ottobre, 2010 18:34

Skeptic ha detto...
Ciao comandante, questo è un messaggio sincero, fanne quello che vuoi, non è necessario che lo pubblichi. Vorrei solo dirti che sei stato per me un'inesauribile fonte di divertimento negli ultimi 2 anni, ma ultimamente non mi fai più ridere come una volta. Potresti cortesemente togliere il nome di Marko Capuzzo dalle mie foto?
Ciao e salutami tuo fratello.
03 ottobre, 2010 18:47

Straker ha detto...
NO.
03 ottobre, 2010 18:50

Zret ha detto...
No.
03 ottobre, 2010 18:50

Zret ha detto...
Manuel, non sopravvalutare il bamboccione.
03 ottobre, 2010 19:10

arturo ha detto...
"Vorrei solo dirti che sei stato per me un'inesauribile fonte di divertimento negli ultimi 2 anni"

non capisco cosa c'è di divertente nello sperimentare aerosol segreti e molto probabilmente tossici sulla popolazione ignara.
ah aspetta, forse trovi divertente le malattie respiratorie e l'inquinamento da metalli pesanti? capisco. effettivamente è molto divertente essere intossicati dagli esperimenti delle forze armate. è divertente da morire!
03 ottobre, 2010 19:22

Straker ha detto...
Ma questi coglioni non si ammalano?
03 ottobre, 2010 19:25



arturo ha detto...
"Le contrails sono solo cherosene, co2 e vapore acqueo"

il cherosene è cancerogeno...

io aspetto ancora che mi si spieghi come il vapore acqueo neutralizzi e dissolva le nuvole naturali....no davvero, che qualche "scienziato" risolva il mistero delle "contrails" che impediscono la pioggia.

anche oggi stessa storia: "normale condensa" che però ha impedito la pioggia e colorato il cielo di bianco
03 ottobre, 2010 19:25

arturo ha detto...
"Ma questi coglioni non si ammalano?"

dalle faccie nelle foto sembra che abbiano già un piede nella tomba.
03 ottobre, 2010 19:27

Zret ha detto...
Abbiamo capito che il cervello del bamboccione, Sinone Angioni, è evaporato: è quello il vapore acqueo cui allude il negazionista che, di fronte a questo olocausto, mostra tutta la sua malafede.
03 ottobre, 2010 19:28

Zret ha detto...
Arturo, non possono morire, perché sono dei morti semoventi...
03 ottobre, 2010 19:38

MarcOriginn ha detto...
A guardare la faccia di Attivissimo non direi che sta benone, anzi....facce come quella ne vedevo sulle scalinate in centro davanti ad un bar dove si radunavano i tossici in piena crisi di astinenza 15 anni fa aspettando che arrivasse il pusher il pusher ....
03 ottobre, 2010 19:43

Straker ha detto...
Hanmar è dimagrito anche lui e con quella chewingum sembra Fini-to.
03 ottobre, 2010 19:51

Sandra ha detto...
"Ma questi coglioni non si ammalano?"

.... con i soldi che intascano per fare i vermi e proteggere i loro mandanti chimicostriscianti queste nullità ritengono e sono convinti di divertirsi in terra alla faccia degli altri, ... ma presto molto prestp creperanno ed allora sicuramente useranno la loro finta e falsa ricchezza per pagarsi il biglietto per l'inferno, ... Stupidi! Enormemente Stupidi! Stanno facendo una fatica inutile, quel giorno arriverà prestissimo e belzebu felicissimo li accoglierà gratis, .... potevano risparmiarsi la fatica e la figura di mmerda con il mondo intero!
03 ottobre, 2010 20:11

paolo ha detto...
Certo che Simone Angioni avrà pur accesso al Dottorato di Ricerca ma quanto a padronanza della Lingua Italiana, beh...siamo messi molto male. Un vero disastro.

03 ottobre, 2010 20:30

LE ROSICATE NON FINISCONO MAI!


Zret ha detto...
Non è un caso se Sinone è stato ribattezzato "Nel senso che": l'italiano è Sinone sono agli antipodi. Che strazio! D'altronde ha frequentato la scuola di quell'altro stupratore dell'"idioma gentile", Kattivix.
03 ottobre, 2010 20:43


Antonio Marcianò, invece, "ha una formazione in studi umanistici. Attualmente si occupa (di scassare la uallera ai suoi allievi, i quali lo ricambiano prendendolo per i fondelli) di didattica e (udite, udite) studi di frontiera"!!!
Vi risparmio le sue inutili collaborazioni con gli altrettanti inutili siti che cita, per rimarcare la perla che darà imperituro lustro all'illustrato Antonio:

BIBLIOGRAFIA: (vuoi mettere Umberto Eco...)
Scie chimiche: la verità nascosta IN CERCA DI EDITORE !!!
> E QUANDO MAI LO TROVERÀ??? <
scritto insieme (nella stessa stanzetta?) a Rosario Marcianò (ah, beh, allora...)

LEONIERO

giovedì 2 settembre 2010

La carta d'identità di Rosario Marcianò (Straker) / 2

Una riflessione di Stupidocane (impaginata da Leoniero) :



Rosario Marcianò, scolta n'attimo...

Adesso però devi mostrare tutta la tua prorompente virilità e denunciare tutti, ma proprio tutti! Non scrivendo “Il giorno della Verità è vicino e ne pagherete le conseguenze, oh voi prezzolati servi di NWO/CICAP/CIA/COA/DEL/GATO” od altre amenità del genere. No! Adesso basta! Adesso è ora di passare alle denunzie vere e proprie! Fatti, non pugnette cerebrospinali! Denuncia tutti!

Il Fioba, se ti va iomemedesimo (O'Cane è il cognome, Stupid il nome), Attivissimo e tutti i Filistei del Cicap (segretarie comprese), tutta la "loggia" dei Geologi (tirocinanti compresi), tutta la Magistratura (portaborse compresi), tutta l'Arma dei Carabinieri (cadetti compresi), tutta l'AerEonautica (ULM, parapendii e Piper da diporto compresi), tutto l'Esercito (imboscati compresi), tutto il Parlamento Italiano (stenotipisti compresi), tutto il Parlamento Europeo (mangiapaneatradimento compresi), tutto il Vaticano (perpetue comprese), tutti i potenti del mondo (compreso un mio amico che non conta una cippa, ma è grande, grosso e potente).

Non puoi lasciar passare impunito un affronto di siffatta guisa!
Devi passare al contrattacco, vero, insidacabile ed autoritario! E non minacciando di querelare, ma querelando!

Hai tonnellate di carte e cartine, documenti cartacei e non, fogli Excel, Works, PDF, PPS e PPT. GigaWatt di dati (tu insegni che i GigaByte servono a misurare le onde elettromagnetiche ed io mi adeguo) che non attendono altro che tu prema Ctrl+P per stamparli e consegnarli alla giustizia!

Cosa aspetti ancora?



E' ora di passare all'azione! E' ora di tirare fuori il tuo virile membro ed attributi attigui, mettere tutti contro il muro e rifarsi di tutte quelle serate passate ad inventare nuovi modi di spuntarla con quelli del CICAP, a tentare di hackerare il sito dell'HAARP senza successo, a lambiccarti il cervello (e probabilmente non solo, ma ti concedo il beneficio del dubbio) su come farla pagare ad "Attivissimo ed i suoi Sorapis".

E' ora di agire! E' ora di andare dal giudice con il carretto attaccato dietro la Clio e depositare una denuncia con i controfiocchi.

Non cincischiare, non minacciare, non sbertucciare, non perdere tempo. Prendi il malloppone e vai, ragazzo. Abbi la stessa sicumera, la stessa fiducia in te stesso di quando lanci strali sul "gombloddo indergaladdigo"! Prendi il coraggio a due mani e buttati nell'agone con duro cipiglio e lucida follia.
Fallo! Dimostra di essere veramente "O'Comandante" ai tuoi sodali. Dimostra loro di che pasta è fatto Rosario Marcianò e quanto sia pericoloso mettersi contro ad uno come te. Fai valere i tuoi diritti di "unica persona che ha aperto gli occhi e che vuole la verità ad ogni costo"!

Corri ragazzo laggiù,
vola tra lampi di blu,
corri in aiuto di tutta la
gente
dell' umanità!



Ma... esiste un grosso “MA”...

Ed è quel grosso “MA” che ti frena. Quel certo nonsoché che ti fa ritrarre la mano. Quella strana sensazione di avere sempre qualcuno di grosso in agguato alle tue spalle, pronto ad abusare di te carnalmente...

Perché non fai nulla? Perché non produci le prove incontrovertibili del contenuto delle scie chimiche? Perché non accetti i confronti faccia a faccia, reiteratamente richiesti, con i cosiddetti “disinformatori”? Perché veramente non denunci tutti i personaggi dei quali ti affanni a cercare notizie personali? Sto parlando nel senso vero del termine “denunciare”, ossia, non scrivendo su un blog (che spesso passa per una congerie di nevrotici repressi) ma andando da un leguleio e depositando una denuncia vera? Perché? PERCHE'?



Te lo dico io il perché...

Perché hai PAURA!

Hai PAURA di esporti “ufficialmente” (parola tanto invisa a te et familia).
Hai PAURA di ritrovarti con un pugno di mosche, facendo analizzare qualsivoglia scia-presunta-chimica.
Hai PAURA di essere buttato fuori dai tuoi sostenitori dal microcosmo che tu stesso hai creato.
Hai PAURA di esserti sbagliato.
Hai PAURA di doverti trovare un vero lavoro per portare a casa la pagnotta.
Hai PAURA di finire in galera tu, per procurato allarme, invece dei tuoi “acerrimi nemici”.
Hai PAURA di trovarti di fronte ad una masnada di persone che ti farebbero troppe domande circostanziate alle quali non sapresti rispondere senza Wikipedia sottomano.
Hai PAURA di uscire di casa e fare una passeggiata nella natura per i nanodildi che s'infilano dappertutto.
Hai PAURA di affrontare la realtà, in quanto molto più banale di quanto millanti.
Hai PAURA di ammettere a te stesso che a volte, quando i tanker obnubilano il tuo cielo e con esso il tuo raziocinio, che forse sono davvero solo scie di condensazione.
Hai PAURA del confronto diretto, moderando gli interventi sul blog.
Hai PAURA dei tuoi stessi “amici” che, starati come sono, in un attimo potrebbero precipitarti in un pozzo fatto di oblio e solitudine, al solo alzare la testa e dire “Ragazzi, io i coglioni me li sono un po' rotti, eh!?”
Hai PAURA di non riuscire a portare fino in fondo la tua missione “d'integra e corretta informazione” da tanto che sei diventato schiavo del tuo personaggio al quale fai sempre più fatica ad aderire.
Hai PAURA del mondo che ti circonda, pieno di chissà quali complotti orditi per tradire il tuo buon cuore e la tua fiducia.
Hai PAURA di morire di chissà quale nanomaleficio, dimenticandoti che hai solo questa vita da vivere.

La vita è il bene più prezioso che ogni essere vivente ha. L'essere umano ha il valore aggiunto di poterla apprezzare meglio grazie alla coscienza di sé, che gli permette di chiedersi quanto è felice e di darsi una misura, d'interrogarsi sul significato della vita, della sua origine e del suo fine.

In questo mare di opportunità e di condizioni favorevoli alla crescita dell'essere umano, della sua intelligenza, del sapere condiviso che l'evoluzione ci ha dato, c'è chi sceglie di vivere la vita con GIOIA, chi con PASSIONE, chi con SACRIFICIO, SPENSIERATEZZA, AVVENTATEZZA, DOLORE, IMPEGNO, DEDIZIONE, FIEREZZA e chi più ne ha più ne metta.

Tu la vivi con PAURA.

E siccome stasera mi sento buono, ti do un nuovo elemento di cui aver PAURA:
ammesso e non concesso che sia tutto vero e scientificamente fondato ciò che sostieni, il semplice fatto di non farne legale denuncia alla Magistratura, ti rende complice dei tuoi “nemici”.

Pensaci...

********
Ai membri del CICAP e no, ma soprattutto all'ex-fedelissimo VIBRAVITO, lo Stercorarius sanremensis dedica queste toccanti parole:



la parte finale della scritta:

[...] Chi si è poi aggregato a questa masnada? Vibravito! Già ricercatore ora è umile e fedelissimo scudiero dei nobili Cavalieri... Ad imperituro disonore.

sabato 28 agosto 2010

ARTURO, ARTUROOOOOO!!!!!!!

CAPOLIVERI, sabato 28 agosto 2010

Sensazionale notizia trovata oggi sul mensile "Il Vernacoliere":


E ti credo, caro Vernacoliere!

Tra tutti gli abitanti della costa tirrenica della Toscana, indovinate un po' chi avevano accalappiato:


Appena lo hanno issato a bordo e guardato in faccia, lo hanno subito riportato giù. "Non sia mai, fosse contagioso..." ha detto il capitano rettiliano...

LEONIERO

domenica 15 agosto 2010

Una selva di ... gerani!



Se il vostro davanzale è un po' spoglio o se il "terrazzino" di casa è troppo disadorno, non disperate: una vera e propria... selva di gerani potrà renderlo subito fiorito e attraente!

Molti disperano di fronte alla difficoltà d'allevare queste piante capricciose, lamentando di non avere il cosiddetto "pollice verde"; molto spesso questa è solo una scusa dettata dalla modestia e dalla pigrizia, anche se in realtà c'è in giro un sacco di teste di cazzo assolutamente inette a qualsiasi lavoro manuale levato che le seghe, come per esempio voi.

Ma anche per voi, razza di deficienti, ecco il segreto per popolare di superbi geranii il vostro terrazzo.

Si fa così: compràti (non: còmprati, non mi permetterei mai) dei teneri germogli di geranio nano corredati dai loro bulbi ancora molli e raccolti in una stagnola che ne conservi il terriccio arricchito d'enzimi azotati, piantateli in un vaso contenente un terzo di sabbia, un terzo di bario radioattivo e due terzi di guano di piccione (sì, proprio il guano che ogni mattina vi spalmate sulla barba rada per vedere di farla crescere, o finocchiacci).

Annaffiate il tutto amorosamente (sì, perché è solo con l'amore che si nutrono le piante) con acqua purissima di fonte e, se entro tre giorni non notate risultati apprezzabili, mandate tutto a fare in culo e friggete i germogli nell'olio di arachide.

Federico Sardelli (da “Il Vernacoliere”)

lunedì 2 agosto 2010

ROSY'CATA CZRETINA

Nel suo ultimo pezzo pubblicato su tankerenemy:

Sunday, August 1, 2010
"Superquark": geoingegneria for dummies ed altre frottole


il nostro "maestrino" mette in mostra tutta la sua presunzione di ignorante in tutti i rami dello scibile; e sì perché questi salvatori del mondo ci tengono in un modo che più masochistico non si può a dimostrare a tutti i costi che nella gerarchia degli imbecilli hanno diritto di salire sul gradino più alto.

Tralascio la prima parte del delirio rosicante, per concentrarmi sulla quella dedicata alla stampa delle euro-banconote.

Il "maestrino" scrive:

“Alberto vuole si creda che le banconote vengono ancora stampate, quando, in verità, è dal 2002 che l’euromoneta non è più prodotta con il fine di introdurre surrettiziamente il denaro elettronico, formidabile strumento di dominio. Chiunque prenda ed osservi una banconota, leggendo la data impressa (vedi foto a fondo articolo), potrà constatare qual è l’anno dell’ultima emissione.”


Semplicemente ridicolo! Ci sono decine di stabilimenti che quotidianamente, come ben spiegato nel servizio, stampano banconote; da dove il maldestro trae la conclusione che non vengano più stampate banconote? dalla scritta "2002" che compare sulle stesse! Ma le banconote non sono come i giornali che riportano la data di stampa! Il "2002" si riferisce al "copyright" del disegno delle stesse e non certo all'anno di stampa: capito, presuntuoso ignorante?



Altra perla del pirlone bucaiolo:

Verso la fine del servizio [ minuto 7:27 ], è stato inquadrato un timbro che dimostrerebbe che le banconote continuano ad essere realizzate: il timbro evidenziava la seguente scritta in inglese: “European central bank 29 Jan. 2010 approved”. Sennonché, in inglese, il mese si indica prima del giorno! Questo significa che “Superquark” ha congegnato un altro falso e persino maldestro.




Czretino, falsari maldestri siete tu e tuo fratello, il famosissimo "Stercorarius sanremensis", tanto è vero che finora non ne avete ancora imbroccata una che non sia stata sbugiardata in pochi minuti: allora, chi te lo ha detto che nei timbri in inglese il mese si indica prima del giorno? sicuramente la tua immane ignoranza supportata dall'enorme presunzione (da ignorante) di tuo fratello!

Guarda qui:



dove lo trovi, in Europa, un timbro datario con il mese prima del giorno?
Quindi: FALSO E MALDESTRO e, aggiungo io, POZZO DI IGNORANZA sei solo tu!

Ultima boiata galattica:

Si possono poi riscontrare altre stranezze: il timbro che certificherebbe il controllo finale è apposto su un foglio che non è ancora nell’ultima fase di stampa (in tutta evidenza le banconote non appaiono complete); la parte superiore della banconota su cui è stampigliata la data risulta, non a caso, assente; l’affermazione che, dopo circa due anni, le banconote sono ritirate, perché ormai logore, per essere mandate al macero non corrisponde a verità. Infatti le banconote attualmente in circolazione e risalenti al 2002, sono in ottimo stato.


Forse se ti mettessi a parlare solo di seghe mentali, potresti essere credibile data la tua esperienza... ma parlando di stampa... accumuli solo figure di m...

Allora: il timbro (autentico!) non certifica certamente il "controllo finale" (anche perché dovremmo avere tutte le bancoMote, come dispregiativamente le chiami tu, timbrate: cosa che non è, e sarebbe assurdo che lo fosse). Il timbro vale solo per un "Ok, si stampi" ed è, ovviamente, apposto su una "bozza di stampa". Lo sai cos'è una bozza di stampa? Sicuramente no, come non sai che cos'è un timbro e come non sai che cos'è un "cliché".

In quanto all'ultima frase: "Infatti le banconote attualmente in circolazione e risalenti al 2002, sono in ottimo stato" è solo un insistere sulla bestialità già detta prima. Le banconote sono e devono essere in ottimo stato dato l'uso massiccio che se ne fa in innumerevoli apparecchi automatici e vengono continuamente sostituite non appena dimostrino qualche piccolo inconveniente che incepperebbe il funzionamento delle stesse apparecchiature. Ecco perché vengono costantemente controllate e sostituite.

Per non parlare dello stabilimento della Banca d'Italia - servizio fabbricazione carte valori - dove lavorano 250 persone: che ci stanno a fare da otto anni se, appunto, dal 2002 non stampano più banconote?

Ah, stampano solo libri dell'Homunculus nauseabundus!

Il quale ha cambiato look:

LEONIERO

venerdì 11 giugno 2010

mercoledì 9 giugno 2010

CITRULLO ? CERTO !!!


IDIOTA! un altro a cui chiedere scusa...

LEONIERO

giovedì 3 giugno 2010

UN ALTRO IN MENO... EVVAI !!! (aggiornato 1)






AGGIORNAMENTO DEL 3 GIUGNO


"La dignità che l'ha sempre contraddistinto. ....."
Mike, come Straker e Zret, la dignità non sanno neanche che cos'è!

E COMUNQUE....

mercoledì 19 maggio 2010

BOYCOTT YouTUBE!


*******************************************************
Chi è lo Stercorarius sanremensis? CLICCA QUI
*******************************************************
LEONIERO

venerdì 14 maggio 2010

CHI SONO I VERI OCCULTATORI?

COLORO CHE AGISCONO A DANNO DELLA VERITA'. INFATTI.
COLORO CHE FANNO LE MISURAZIONI AD ORECCHIO E COL...
COLORO CHE PUBBLICANO BLOG DIFFAMATORI E INSULTANTI COME: